MENU
riassunto-putata7-cover

Marito contro Moglie, chi è il migliore al voltante?

prova-uno-cover

Nona puntata, Pokerista contro Arredatrice di interni

6 dicembre 2015 Comments (0) Views: 1567 Video Puntata

Conta più l’esperienza o l’intuizione? Esperto vs neo-patentata

Lui è convinto che i neo patentati siano un pericolo per la strada, lei invece è certa che il pericolo sia la troppa sicurezza di chi la patente ce l’ha da una vita. È la sfida esperto alla guida vs neo-patentata, coppia interpretata da Said e Valeria, protagonisti dell’ottava puntata di “Chi guida meglio?“, il primo tutorial-game sulla guida sicura in onda su La7.

Valeria è nata in provincia di Napoli e vorrebbe fare l’attrice. Ha preso la patente da appena un mese. È molto socievole e allegra, va spesso in discoteca con le amiche. Per lei la guida è ancora materia di apprendimento, per questo è prudente, ma quando viene sfidata fa di tutto per essere la migliore.

Said è nato in Marocco ma vive a Milano. Per lavoro passa tutto il giorno in auto a fare consegne. Ama guidare e non sopporta chi non rispetta le regole, soprattutto quelle del Codice della Strada. È sicuro delle sue capacità e se al volante c’è qualcuno che non conosce, preferisce non farsi dare un passaggio.

Il banco di prova d’apertura è articolato in tre parti:
· percorso a slalom e frenata di emergenza, senza abbattere il muro di birilli;
· tratto a bassa aderenza, da guidare a velocità costante, con due muri d’acqua improvvisi da schivare;
· curva su fondo molto scivoloso, da percorrere cercando di restare in traiettoria.

Insieme alla pratica la prima prova ha previsto anche tre domande di teoria, poste da Federica Torti, esperta di auto e motori nonché giudice di “Chi Guida Meglio?”, tra un esercizio e l’altro:

  • Se quando guidiamo gettiamo qualcosa dal finestrino dell’auto, come un mozzicone o una cartaccia, commettiamo un’infrazione del codice della strada? VERO
  • Guidare con il sedile in alto aiuta a vedere meglio quando si guida? FALSO (Risposta corretta: la corretta posizione del sedile è funzionale all’altezza di chi guida, non della seduta).
  • Appena riceviamo un messaggio sul cellulare, se ci fermiamo a leggerlo non commettiamo mai infrazione? FALSO (Risposta corretta: in alcune strade è vietata anche la fermata).

Valeria paga lo scotto dell’inesperienza, ma ha ancora margine per recuperare il punto conquistato da Said. In compenso la giovane neo-patentata risponde meglio alle domande di teoria.

Presso l’area 1 del centro di guida ACI Vallelunga si è svolta invece la seconda prova: controllo dell’auto in sbandata su resina a bassa aderenza. Bisogna essere molto rapidi con lo sterzo, controsterzare cercando di recuperare il normale rotolamento delle gomme sull’asfalto.

Per penalità Said ha condotto la prova con il sedile di guida posto più in alto, ma ha saputo comunque raddoppiare: 2-0 per il guidatore esperto.

Tutto in pista può cambiare, anche se per Valeria le cose cominciano a farsi difficili. L’inizio della rimonta potrebbe coincidere con la terza prova, il classico degli imprevisti quando si guida: il cambio gomma. I concorrenti hanno dovuto eseguirlo nel rispetto delle regole del Codice della Strada, indossando il giubbotto salvavita e posizionando correttamente il triangolo di segnalazione.

Gian Maria Gabbiani, consulente tecnico di “Chi Guida Meglio?” e pilota professionista, ha offerto un piccolo aiuto alla neopatentata, che ha trovato qualche difficoltà a gestire il peso della ruota. Non basta il gesto di cavalleria del nostro Gabbiani a riportare in carreggiata Valeria. Said si porta a quota tre punti.  

Nell’ultima prova, “domande sotto stress“, Gabbiani ha regalato una scarica di adrenalina pura ai concorrenti in un lanciatissimo giro nell’autodromo di Vallelunga. Intanto Federica Torti, dalla pit-lane, ha posto alla coppia 10 domande sul Codice della Strada.

E il nuovo campione di “Chi Guida Meglio?” è Said, con 3 prove di guida sicura a una. Valeria, fresca di esame di scuola guida, porta a casa l’ultimo punto.

Comments are closed.