MENU
sfida-tra-cugini

Sfida tra cugini, Riccardo contro Beatrice: in gara da...

lancio-puntata7-cover

Marito vs Moglie: Francesco contro Mariapia, sfida in famiglia

intervista-vincitore-puntata6-cover

27 novembre 2015 Comments (0) Views: 1274 News

Il vincitore della 6° puntata ci racconta un po’ di lui!

Riccardo ha vinto la sesta puntata di Chi Guida Meglio. Lo ha fatto contro sua cugina Beatrice e la sfida è stata avvincente fino alla fine. Diciannove anni, studente, si è dimostrato molto competitivo e desideroso di migliorare. Ecco una piccola intervista per conoscerlo meglio.

1. Raccontaci: chi sei, cosa fai nella vita?
Mi chiamo Riccardo, ho 19 anni e sono nato e cresciuto a Roma, città che amo. Ho concluso a giugno il liceo scientifico con un buon risultato ed ora sto frequentando l’Università di Scienze Politiche alla Sapienza. Sin dall’infanzia, ho maturato una forte passione per i motori e la Formula 1. Guidare per me è sempre un grande piacere.

2. Raccontaci  un aneddoto di quando hai preso tua patente
Non ho avuto grandissimi problemi durante le prime guide, le difficoltà maggiori erano però sicuramente la partenza in salita e il parcheggio. Il giorno dell’esame ammetto che ero un po’ agitato ma l’esaminatrice si è dimostrata poco interessata alla prova, preferendo discutere vivacemente al telefono dei suoi affari personali…meglio per me!

3. Perché hai vinto contro Beatrice, tua cugina? E in che cosa pensi sia più brava lei nella vita?
Ho vinto perché credo di essere stato più motivato e deciso di lei durante la sfida ma, comunque, Bea ha dimostrato il suo agonismo vincendo la prima prova e lottando fino alla fine! Nonostante abbia dimostrato di saperci fare di più al volante, ci sono ancora tante sfide che ci aspetteranno, e lei, devo ammetterlo rimarrà sempre la più forte in cucina: io sono davvero un disastro!

4. L’errore che fai più spesso alla guida e che vuoi migliorare?
L’errore più ricorrente è forse quello di maltrattare un po’ troppo la frizione e il cambio, a causa del mio stile di guida energico, ma sto cercando di rimediare.

5. Sei giovane: che consiglio daresti ai tuoi coetanei che si stanno per mettere alla guida?
Un consiglio che posso dare ai neopatentati è quello di non dare mai nulla per scontato in strada, perché guidare è una cosa seria e anche quando pensi di saperlo fare bene non devi mai fare l’errore di distrarti e sottovalutare i pericoli che sono sempre dietro l’angolo. Il corso di guida sicura è sicuramente una bella occasione per acquisire importanti nozioni e abilità fondamentali per riuscire a gestire situazioni difficili in strada nella vita di tutti i giorni.

6. Che macchina hai e che macchina vorresti avere fra dieci anni?
La macchina che ho in questo momento è una sportiva, una Mazda Mx5 argento. L’ho acquistata da poco ed è un’emozione guidarla. Soprattutto d’estate è bellissimo, visto che è decappottabile. Tra dieci anni spero di guidare ancora una sportiva e chissà, magari rossa…

7. Che musica ascolti in auto?
Nella mia auto la musica non può mancare e spazio tra diversi generi in base all’umore: dal rock al pop, dall’elettronica al rap, ma anche i cantautori italiani trovano sempre posto nelle mie playlist.

8. Il tuo programma radio preferito?
Il mio programma radio preferito è il Morning Show di Radio Globo che ascoltavo la mattina, prima di andare a scuola e mi metteva sempre dell’umore giusto per iniziare la giornata

9. La tua esperienza televisiva. Descrivila con tre parole.
Nuova, emozionante ma anche faticosa!

10. Il tuo rapporto con i social network: cosa segui, cosa ti piace e perché?
Ho un rapporto di amore-odio con i social network perché se da una parte sono molto utili in ogni aspetto della vita quotidiana, rappresentano per molti una vera e propria dipendenza che comporta grandi perdite di tempo. Personalmente seguo pagine sportive, comiche e satiriche ma soprattutto di informazione e cerco di selezionare soltanto quelle con le fonti più affidabili perché su internet vengono diffuse molte stupidaggini!

Comments are closed.