MENU
intervista_federica_bertoni_00_big

La nostra conduttrice Federica Bertoni racconta un po’ di...

chiara-aba-cover

Scopriamo chi è Aba, la vincitrice della 5° puntata

intervista-domitilla00

12 novembre 2015 Comments (0) Views: 4684 News

La bella e solare Domitilla ci racconta un po’ di lei!

Domitilla Quadrelli è una giovane sprint che adora la sua famiglia e la macchina fotografica. Lavora negli eventi, viaggia tantissimo ed è stata felice di sfidare la sua mamma, Angela Leoni, perché è la miglior guidatrice che conosce. Ha un sorriso che conquista immediatamente e non si ferma mai.

Il tuo stile di guida, che tipo di guidatore sei?
Spericolato, veloce ma sicuro.

Per te guidare è…
Viaggiare

Cosa non può mancare nella tua macchina?
Uno zaino con il cambio e la radio accesa

La tua macchina preferita?
Direi un Q5

La tua patente. Un aneddoto che ricordi col sorriso.
Ricordo più che altro di quando la fece mia sorella Chiara. Sapeva già guidare e le guide le stavo pagando io. Alla scuola guida, la trattarono male, le dissero che se andava avanti così avrebbe dovuto farne altre e che non era in grado di fare l’esame. Quando invece non era assolutamente vero. Ricordo che quando sentii mia sorella demoralizzata perché era stata trattata con arroganza chiamai la scuola guida e mi arrabbiai moltissimo. Poi le chiesero scusa. Che nessuno mi tocchi mia sorella!

Che musica ascolti in macchina?
Musica rock ma ascolto anche molto la radio: amo Radio Virgin, dove danno dell’ottima musica, e Radio 24 che, invece, è un canale informativo. Mi piace spaziare dall’uno all’altro.

Cosa ti ha spinto a partecipare al programma “Chi Guida Meglio?”
La voglia di mettermi in gioco, sicuramente. Mi piace guidare e l’idea di passare un’intera giornata con mia mamma mi allettava molto, visto che riusciamo a farlo pochissimo di solito. E’ stato bellissimo, infatti.  

Cosa ti è piaciuto particolarmente del programma?
E’ stato divertentissimo, innanzitutto. Era la prima esperienza in tv ed è stato, come dire, molto reale. Mi è piaciuto anche colmare il gap che c’era tra la mia percezione di guida e il mio modo effettivo di guidare.  

Cosa hai imparato da questa esperienza?
Che l’esperienza conta, come direbbe mia mamma. Ho imparato quanto può essere pericoloso un asfalto bagnato, tanto per fare un esempio.

Un errore che facevi e che, dopo aver partecipato al programma, non fai più.
Prendevo le curve molto velocemente. Ora ho imparato a farle in maniera più corretta.

Qual è il ricordo che ti porterai dietro per sempre da questo programma?
Le risate che mi sono fatta e il caldo. Faceva un caldo assurdo!

Cosa pensi del tuo avversario, tua mamma, Angela Leoni?
Che è stata molto brava e che sapevo già che avrebbe guidato benissimo anche in questo caso.

Cosa ti ha portato a perdere, secondo te?
Sono stata poco prudente e meno precisa di mia mamma, sicuramente.

Quale prova ti è piaciuta di più?
Quella con il percorso  tra i coni, molto divertente.

Un consiglio che ti senti di dare a chi si deve mettere alla guida
Di non sentirsi invincibili. Oggi i ragazzi della mia età hanno più paura di essere fermati che di fare un incidente e questo, pensandoci bene, è assurdo. Non accelerate troppo, che tanto il navigatore ha sempre ragione. Se vi dice che arriverete ad una determinata ora, quella sarà.  

Raccontaci di te: chi sei, cosa fai nella vita?
Sono di Bologna, ho studiato a Firenze e ho appena concluso una bellissima esperienza ad Expo al padiglione della Malesia. Lavoro nelle pubbliche relazioni e, appena ho tempo, mi piace giocare a fare la fotografa, la reporter.

Le tue passioni?
La fotografia e i viaggi.  

Il tuo sogno nel cassetto.
Direi diventare una reporter.

Una curiosità su di te che ti piacerebbe raccontarci
Quando ho girato il programma arrivavo da molti mesi di “non guida”. Non è stato facile ma è stata una prova interessante anche questa. E poi, non possiedo un’auto.

Il tuo motto
Dai dai dai. Che vuol dire: dai che ce la fai, ma anche dai, dona. Perché più si dà, più si riceve.  

Comments are closed.