MENU
prova2

Ecco cosa è successo nella seconda puntata di “Chi...

gianluca

Il vincitore della 2° puntata, Gianluca Magli parla un...

giulia-professione

27 ottobre 2015 Comments (0) Views: 1432 News

Scopriamo un po’ di più sulla Ghost Hunter Giulia!

Giulia Macchi è una giornalista brianzola. E’“sprintosa” – nella vita così come alla guida – e crede fermamente nel lavoro che fa. Una di quelle che sa bene quanto la passione possa fare la differenza. Non solo. E’ una persona molto spirituale, lato del carattere che l’ha portata a diventare una vera investigatrice del paranormale. La sua speranza è che un giorno la scienza e la fisica possano spiegare l’inspiegabile.

Il tuo stile di guida, che tipo di guidatore sei?
Sono un po’ scattosa e distratta. Diciamo che la disciplina al volante non è il mio forte e, spesso, pigio un po’ troppo sull’acceleratore.

Per te guidare è…
Libertà ed emozione

Cosa non può mancare nella tua macchina?
La musica

La tua macchina preferita?
Non ne ho una in particolare ma, così su due piedi, direi un fuoristrada anche perché, prima del programma, non avevo mai guidato altro.

La tua patente. Un aneddoto che ricordi col sorriso.
Ho un aneddoto molto carino di quando ho preso la patente della moto. Ricordo l’ultima guida prima dell’esame. Bene, gli insegnanti della scuola guida si erano dimenticati di fare benzina e sono rimasta a piedi in superstrada. Non solo, gli istruttori che stava nell’auto davanti a me non si sono accorti e sono andati dritti lasciandomi a Milano-Meda. Su quella macchina, c’era pure mia mamma.

Che musica ascolti in macchina?
Devo dire che vario molto. Ma i cd che non possono mancare sono quelli di Eros Ramazzotti, Gun’s and Roses e Modà.

Cosa ti ha spinto a partecipare al programma “Chi guida meglio?”
La voglia di mettermi in gioco.

Cosa ti è piaciuto particolarmente del programma?
Il gruppo. Si è creata una situazione di amicizia e divertimento che mi porta anche oggi a sentire le persone che ho conosciuto e questo è fantastico.

Cosa hai imparato da questa esperienza?
A tenere due mani sul volante.

Un errore che facevi e che, dopo aver partecipato al programma, non fai più.
A regolare bene il sedile e gli specchietti, cosa che prima non facevo con consapevolezza e regolarità.

Qual è il ricordo che ti porterai dietro per sempre da questo programma?
La giornata delle riprese. Mi sono divertita troppo.

Cosa pensi del tuo avversario, Gianluca Magli?
E’ troppo simpatico. Ed è l’altra parte di me, quella un po’ più concreta.

Cosa ti ha portato a perdere, secondo te?
La maggior concretezza di Gianluca e la sua maggior attenzione mentre io, sono sincera, delle volte vivo in un mondo tutto mio.

Quale prova ti è piaciuta di più?
Quella di velocità al fianco di Gian Maria Gabbiani. E’ stata adrenalinica e divertente. E lui, alla guida, è davvero spaziale.

Un consiglio che ti senti di dare a chi si deve mettere alla guida
Di fare un corso di guida sicura perché può servire davvero tanto nella vita di tutti i giorni.

Raccontaci di te: chi sei, cosa fai nella vita?
Sono direttrice di una web tv, Saronno.tv, e sto attraversando un momento molto felice della mia vita. Insieme alla mia attività di giornalista, svolgo quella di ghost hunter, un mondo che mi affascina tantissimo. Credo nella famiglia e nell’amore.

Le tue passioni?
Mi piace molto andare in moto ma credo che lo sport sia da considerarsi in maniera allargata: anche passeggiare con il mio cane e fare le coccole al mio gatto, per me, sono sport. Donano energia positiva, esattamente come l’attività sportiva. Anche leggere e mettere in pratica sono uno sport!

Il tuo sogno nel cassetto.
Avere una famiglia numerosa e contribuire a rendere il mondo migliore, dando il mio piccolo contributo.

Una curiosità su di te che ti piacerebbe raccontarci.
Il programma mi ha portato fortuna perché dopo le riprese mi sono fidanzata. E sono molto felice.

Il tuo motto
La miglior difesa è l’attacco.

 

Comments are closed.